Volla. Bagno di folla per Severino Nappi al Parco Vesuvio. La Lega “umilia” con i numeri i leoncini da tastiera

nappi

Volla  (Na) -Bagno di folla per il professore Severino Nappi, centinaia di vollesi hanno brindato – venerdì sera – al centro del popoloso quartiere residenziale del parco Vesuvio  per l’inaugurazione del comitato elettorale del quotato candidato al Consiglio Regionale della Campania con la  Lega di Matteo Salvini.

La nuova sede elettorale è stata fortemente voluta dal coordinamento cittadino vollese della Lega, reduce dal successo elettorale delle elezioni europee del 2019 ( La Lega si piazzò al terzo posto) composta dal coordinatore Roberto Barbato, coadiuvato da Ciro Palumbo – ex consigliere comunale di Forza Italia – , Alessandro Sullo e Luigi Lombarder.

Nappi: 100.000 giovani nell’artigianto da assumere con gli aiuti regionali. “Il problema occupazionale – ha spiegato Severino Nappiè la vera questione da risolvere. Attraverso gli aiuti che potremo dare alle imprese, in particolare all’artigianato autentico gioiello dell’economia meridionale, arriveremo a formare e far assumere un giovane per 100mila artigiani, dando un’opportunità di rilancio all’occupazione campana. Non vivo di politica, sono un professore universitario ed un avvocato, fidatevi.”

La Lega di Matteo Salvini batte i leoncini da tastiera del sottobosco inquinato di qualche centro sociale non identificato riconducibile, forse,  ad un fantasioso gruppo locale di “difensori”  del Sud: infatti, uno sparuto gruppo di giovani, pur sapendo che il comitato elettorale di Severino Nappi, sarebbe stato inaugurato alle 18,00, ha organizzato un sit-in fuori al comitato (giusto per farsi due foto con tanto di striscione volgare,  da diffondere sui social per certificare una presenza soltanto virtuale) alle ore 16,00. Erano da soli, senza avversari: i difensori del Sud, che briganti??

Redazione Politica


Lascia un commento

Powered by ODDERS Communication Agency