Cercola. Il sindaco Fiengo ipotizza di revocare i revisori contabili. Gaetano Busiello (Fratelli d’Italia): “Siamo in emergenza democratica”

diodato-gaetano-busiello-e-carmela-rescigno-fratelli-ditalia

Cercola (Na) – “ Siamo in piena emergenza democratica, ormai è chiaro. Il sindaco Fiengo , durante la seduta del consiglio comunale di ieri sera, ha gravemente insinuato sulla credibilità del parere negativo che i revisori dei conti hanno espresso per il bilancio approvato dalla Giunta Municipale. Addirittura, il ‘neoFilangieri di giù Cercola’, si è spinto fino ad ipotizzare che il consiglio comunale possa anche revocare i revisori contabili, nominati  dalla Prefettura di Napoli. Quindi, secondo il sindaco Fiengo, si dedurrebbe che  nel redigere il parere i tecnici contabili esterni hanno commesso gravi inadempienze, visto che solo in questo caso potrebbe partire una sorta di “impeachment” a carico dei revisori contabili?” Queste sono le dichiarazxioni rilasciate a margine del consiglio comunale da Gaetano Busiello, presidente del circolo territoriale di Fratelli d’Italia “Cercola – Città del Vesuvio”

“Invito il sindaco Fiengo - prosegue Gaetano Busiello, leader locale del partito di Giorgia Meloni - a portare in consiglio comunale il bilancio, approvato dalla Giunta Municipale, che dalle sue dichiarazioni di ieri sera , appare uno strumento contabile  virtuoso,  redatto per la gente. Noi di Fratelli d’Italia lo sfidiamo, vada in consiglio comunale a farselo approvare, contestualmente, però,  vada anche  in Procura e denunci , eventualmente, il Collegio dei Revisori dei Conti.  Noi di Fratelli d’Italia stiamo con il Collegio dei Revisori dei Conti, abbiamo fastto analizzare il bilancio ed il parere dei revisori contabili dai nostri tecnici  e ci hanno riferito che stiamo di fronte ad un vero attentato alle norme contabili e non solo. Il bilancio di previsione, a nostro avviso, va radicalmente  modificato. E’ finito il tempo delle finanze creative per accontentare il sottobosco consiliare sempre alla ricerca della molla che spinge in alto l’alzata di mano nell’adunata civica. Noi non dimentichiamo che lo stesso sindaco Fiengo , a poche settimane dall’approvazione  del  bilancio, ha rimosso, di fatto,  il responsabile del servizio finanziario in carica per sostituirlo  irregolarmente con un dipendente esterno,arrivato dal comune di Palma Campania,  che si è distinto per aver sottoscritto un bilancio tarocco ed accusato  dai revisore contabili di comportamento gravemente omissivo. Sindaco Fiengo, si dimetta.  - conclude Gaetano Busiello. Fratelli d’Italia Cercola continuerà la campagna di legalità, saremo in ogni sede a tutelare l’interesse della legge e della città di Cercola contro i comportamenti illegittimi dei vertici tecnico/politici di questo Municipio.

Redazione Politica

Lascia un commento

Powered by ODDERS Communication Agency